Dove frequentare master in business administration in Italia

Global MBA di Bologna

Cos’è il Master in Business Administration

Il master è, per sua stessa natura, un percorso formativo di specializzazione. Specializzarsi in business administration significa acquisire specifiche capacità manageriali che permetteranno, in futuro, un’attenta gestione delle risorse aziendali. Non a caso, il percorso formativo è considerato fra i più performanti, non solo a livello italiano, ma internazionale. Attualmente i cicli di studi coprono tutti gli indirizzi del moderno business: dalle energie rinnovabili alla ricezione turistica, dalla moda alla gastronomia. Tutti accomunati da un bisogno: l’oculata gestione delle risorse disponibili e la loro implementazione.

L’Università di Bologna e i suoi master

Bologna Business School è un’emanazione dell’Università di Bologna e offre percorsi formativi di altissimo livello. Conseguire un Master presso questa scuola significa operare con un corpo docente sempre all’altezza della situazione, con il supporto di consulenti esterni e partnership con grandi aziende di risonanza mondiale. Questo mix fra teoria pura, seppure attuale, e l’esperienza sul campo di chi tutti i giorni si confronta sul terreno, consentono ai candidati una formazione a tutto tondo.

Partecipare a lavori di gruppo in cui è necessario sviscerare le problematiche reali che un’azienda affronta nel quotidiano abitua a dover prendere decisioni e assumersi responsabilità, decidendo della propria e altrui sorte. Il percorso di studi si rivolge a tutti i laureati che vogliono approfondire la conoscenza della materia, ma soprattutto vogliono completare la propria formazione mentale.

Abituarsi ad analizzare problematiche, sezionarle nei loro aspetti cruciali, trovare le soluzioni ed adottare le giuste tecniche per esporle ad altri: questi sono gli obiettivi del corso. Un itinerario lungo 12 mesi, full-time, rigorosamente in lingua inglese, ormai la lingua del mondo. Durante questo periodo i candidati approfondiscono i concetti del business, prima di passare ai corsi di specializzazione che in BBS sono sei. Al termine stage o project work presso realtà imprenditoriali completano la formazione. BBS certifica la formazione così acquisita con il marchio EPAS. BBS non è solo Bologna, la città ne è la sede, il suo cuore però, è multietnico: gli studenti provengono da tutte le parti del mondo.

Top Business School: i mercati e la scuola

L’entrata in scena di grandi attori, come i Paesi in via di sviluppo, sul palco dei mercati mondiali ha indotto a grandi cambiamenti nelle strategie commerciali. Ora più che mai i master in business administration hanno assunto un’importanza che definire fondamentale non è esagerato. Ma quale istituto scegliere, quale indirizzo seguire? Trovare il giusto percorso che si adatti anche alle proprie caratteristiche personali non è facile.

Gli americani, che in fatto di business se ne intendono, affermano: “Puoi avere una torta e mangiarla, anche” In fondo, il mondo degli affari assomiglia veramente ad una torta da mangiare e averne una fetta non è impossibile, è difficile, ma non impossibile.

Come sempre, le scelte giuste sono basilari, per questo il primo mattone da posare sta nello scegliere una top business school che possa dare la preparazione necessaria per ambire al traguardo. BBS, per essere all’altezza, propone sei diversi indirizzi di specializzazione, per far sì che ognuno dei candidati possa trovare all’interno della scuola il percorso formativo che più si adatta alle proprie doti personali e che, in definitiva, gli permetterà di fare il lavoro che ama, senza dover scegliere fra ciò che si ama e ciò che è economicamente remunerativo.

Una opportunità per uomini e donne consapevoli del fatto che il loro futuro li vedrà impegnati in scelte e decisioni importanti. Certamente la preparazione, presa da sola, non è tutto, ci vorranno costanza e determinazione per ultimare il compito. Ma la BBS insegna anche i modi migliori di impiegare le proprie energie.

Scopri l’offerta di master in business administration della Bologna Business School.

Forex: migliorare le proprie capacità con i corsi di trading

Il trading online si è diffuso in Italia a partire dal 1999, dapprima in modo molto graduale, poi con un sempre maggiore successo. La causa che ha portato ad un tale sviluppo del trading online è stata soprattutto il miglioramento delle connessioni internet per le utenze domestiche, accompagnata dal nascere di numerose società e piattaforme di brokeraggio che permettono anche ai privati di accedere ai mercati finanziari, al Forex in primis.

Diventare trader

Molti trader amano effettuare investimenti per hobby, altri, invece, hanno fatto del trading una vera e propria professione. In entrambi i casi, quando si decide di iniziare un’attività di trading, bisogna considerare una serie di scelte che riguardano il broker, i mercati in cui investire e, soprattutto, i capitali da voler mettere in gioco. Uno dei mercati più adatti al trading è sicuramente il Forex, mercato valutario che permette di effettuare investimenti sullo scambio delle coppie di valute, ma anche su molti dei più comuni asset, come azioni, indici, commodities, metalli preziosi o CFD.

Tuttavia, per quanto sia facile entrare nel mondo del Forex e del trading, non è altrettanto semplice fare investimenti corretti ed arricchirsi, a meno di non avere una preparazione adeguata nel campo.

Molti aspiranti traders, infatti, pensano di potere improvvisare l’attività di investimento, non sapendo che per poter guadagnare in maniera costante e continuativa, è fondamentale avere una certa competenza in materia, conoscere i termini tecnici, saper leggere ed interpretare i grafici e i dati ed avere un minimo di conoscenza nel campo dell’economia e della finanza.

Per questo motivo, prima di avventurarsi nel mondo degli investimenti, è fondamentale seguire dei corsi di trading, per avere la certezza di comprendere pienamente le azioni e le scelte che si effettuano.

Corsi di trading
Corsi di trading

Quando si apre un account con un broker, tra i molti strumenti di trading che questi intermediari offrono, ci sono sono sempre degli strumenti didattici, che permettono di crearsi delle solide basi per iniziare ad investire in modo ragionato e consapevole.

Oltre agli strumenti base offerti dai broker, i trader possono affinare le proprie competenze nel settore grazie ai molti corsi di trading organizzati da diversi enti finanziari, come banche o società di investimento. Inoltre, sono disponibili anche interessanti libri di testo, sia in formato cartaceo che in ebook, che permettono di approfondire i molti aspetti del trading online. Quali sono le tematiche maggiormente affrontate in questi corsi e libri?

A seconda degli enti organizzatori, i corsi trading possono basarsi su argomenti inerenti la Borsa, gli strumenti e le strategie di trading, le modalità di utilizzo delle piattaforme, la comprensione dei dati e dei grafici.

Per quanto riguarda i libri, possono essere scelti titoli che permettono di acquisire delle conoscenze di base, oppure testi più specialistici, che offrono approfondimenti sugli strumenti finanziari o sulle diverse strategie da utilizzare nei differenti mercati.

Molti corsi di trading e testi offrono anche una serie di informazioni utili su come mantenere l’autocontrollo: non sempre, infatti, è facile mantenere la lucidità e la freddezza per prendere decisioni giuste e rapide in caso di mercati che vanno in senso contrario rispetto ai propri investimenti.