Tipografia Graffietti

Tipografia Graffietti, all’avanguardia della tecnica

La Tipografia Graffietti ha un’esperienza decennale nella realizzazione di prodotti tipografici. Nel corso degli anni ha rinnovato i suoi macchinari per essere continuamente all’avanguardia della tecnica e degli strumenti di stampa.

La sua missione è offrire alti standard qualitativi, con servizi di stampa su carte patinate lucide e opache con un peso minimo di 80 grammi o, a richiesta del cliente, su supporti cartacei naturali e riciclati. Per questa tipografia, l’attenzione al cliente è sempre al primo posto. Continue reading “Tipografia Graffietti, all’avanguardia della tecnica”

motivazione-e-apprendimento-02

Come trovare escort a Milano?

Cosi come in tutte le grandi metropoli, anche a Milano , dietro apparenti locali normali e salottini culturali, si nasconde la trasgressività di salottini privati clandestini che pullulano di uomini che cercano solo il piacere e il divertimento sessuale con le professioniste del settore.
Ecco come trovare le escort a Milano. Si possono cercare all’interno di questi locali notturni anche apparentemente signorili nei quei avviene qualunque tipo di esperienza hot.

Chi sono le escort che frequentano Milano
L’ambiente ricco e raffinato di Milano e i ritmi di lavoro che inducono alcuni uomini d’affari ad appagare i propri istinti sessuali nella fugacità di una notte rende possibile trovare una escort. Le escort sono giovani ragazze, belle, colte, provocanti, vestite con abiti di classe, in grado di sostenere qualunque tipo di conversazione e di cedere il proprio corpo e le proprie pratiche sessuali a un uomo ricco che per averne una per una sera o un weekend, la ricompenserà pagando una somma ingente.

Dove si possono trovare le escort a Milano
Le escort che si possono trovare a Milano nei luoghi d’incontro che si seguito si elencheranno, rappresentano l’icona proibita e trasgressiva della donna che ogni uomo desidera possedere per un’avventura. Sono belle e disinibite, colte e trasgressive.

Si possono incontrare facilmente:
-Nei locali glamour
-Nei night chic
-Nelle SPA
-In alcune palestre
-In Rete su particolari siti
-Siti di incontri di sesso a pagamento
Basta avere le giuste conoscenze ed un numero di telefono da comporre per potersi trovare nel luogo giusto. Nelle Spa le escort sembrano delle bellissime attrici, che riusciranno a soddisfare le esigenze più spinte di qualsiasi uomo. Nei night e nei locali glamour, si confonderanno con le ragazze più raffinate.
In Rete, si potranno scegliere tra quelle che più rispecchiano le esigenze del cliente.

Cosa offre una Escort d’alto borgo?
Le escort che si possono trovare a Milano sono diverse dalle prostitute. Pur offrendo pratiche sessuali dietro il pagamento di una parcella, si distinguono per bellezza, cultura, savoir faire, capacità relazionale.
Gli uomini d’affari di Milano oltre a soddisfare le proprie esigene sessuali sfogando i propri istinti con queste ragazze, spesso necessitano di un’accompagnatrice per una cena di lavoro, un viaggio di lavoro, una serata di gala. Se non ha nessuna compagna o desidera stupire i suoi commensali, chiederà ad una escort di accompagnarlo. Lei sarà in grado di colloquiare di ogni settore del vivere e degli affari. Essendo una donna di cultura non farà sfigurare l’uomo d’affari con cui dovrà trascorrere la serata. La sua bellezza fuori dal comune, renderà l’uomo d’affari il più invidiato di tutti. Senza contare che a conclusione della cena o dell’incontro di lavoro potrà rilassarsi facendo sesso sfrenato con questa regina del sesso dalla bellezza statuaria, in grado di far provare emozioni e orgasmi passionali e inimmaginabili.
Milano è la città in cui la richiesta è la più alta d’Italia

Perchè una ragazza colta e bella diventa Escort
Questa è una delle classiche domande che le Escort si sentono rivolgere dai propri clienti, solitamente dopo il rapporto sessuale.
Il fenomeno in sviluppo crescente è dovuto alla facile reperibilità di denaro nel breve periodo, sfruttando semplicemente il proprio aspetto fisico.
Il sesso tra l’altro non essendo l’unica componente che spinge l’uomo a richiedere la sua compagnia, in alcuni casi può non essere contemplato.
La Escort seleziona attentamente la sua clientela perchè non ha esigenza di battere cassa. Ogni cliente paga cosi profumatamente da permetterle una vita abbastanza agiata
La sua giornata si divide tra la cura di se e la promozione del suo corpo in siti d’incontri a pagamento.

bergamo-e-gioco-dazzardo

La passione degli italiani per i casino online

Il successo dei casino online è testimoniato oltre che da numerosi altri fattori, dal vorticoso giro d’ affari che ne dimostra la grande attrazione esercitata sui giocatori del nostro Paese. Lungi dal pensare che questa passione sia qualcosa di nocivo – come molti opinionisti sono soliti fare spesso senza conoscere il settore – occorre affrontarla con grande obiettività ed evidenziare ad esempio le ricadute positive della diffusione dei casino online.
La raffigurazione negativa del gioco a cui spesso si assiste nel dibattito pubblico, rischia di danneggiare l’ immagine di un comparto che genera profitti non solo per i concessionari e i giocatori, ma per l’ intero sistema.
I casino online infatti danno lavoro a decine di migliaia di persone e riversano ogni anno nelle casse dell’ erario svariate decine di milioni di euro, che vengono utilizzate dallo Stato per sostenere investimenti a vantaggio della collettività.
La passione degli italiani va quindi considerata. Al pari di tante altre passioni capaci di generare divertimento e attimi di pura adrenalina.

Quali sono i principali giochi sui casino online

Le possibilità di gioco offerte dai casino online sono sempre più varie e realistiche grazie a software e piattaforme sempre più evolute.
Anche questo è un motivo del loro successo crescente. Il pacchetto dei servizi offerti inoltre diventa sempre più ampio agevolando con numerose promozioni il gioco e le possibilità di vincite.
Le sale da gioco virtuale offrono le stesse possibilità di gioco dei principali casino del mondo con l’aggiunta delle numerose opportunità offerte dalla tecnologia disponibile in rete. Roulette, centinai di slot machines, blackjack e i principali giochi da tavolo verde nonchè il poker, vero fenomeno parallelo. Su siti online casino bluebook è possibile trovare qualunque genere di gioco da casinò, riprodotto nel più fedele dei modi.
Gli ingredienti del successo insomma ci sono tutti: adrenalina, gioco e divertimento il tutto con il valore aggiunto della comodità di casa propria: dal divano o davanti al pc assieme agli amici, puntare al tavolo verde è diventato un passatempo all’insegna del sano divertimento.

Giocare in assoluta sicurezza

Le principali piattaforme di gioco regalano momenti di sano divertimento nella garanzia assoluta di poterlo fare senza alcun rischio per La sicurezza del proprio denaro. Se fino a poco tempo fa per giocare al casino in modo sicuro, in Italia bisognava per forza recarsi in uno dei Casino autorizzati dallo Stato come Venezia, Campione d’Italia oppure il celebre casinò di Sanremo, oggi tutto questo non è più richiesto e la sicurezza del gioco legale è entrata nelle nostre case.
Tra le varie ragioni che spingono il successo dei casino online c’è sicuramente la loro capacità di essere sempre di più aderenti alla realtà. Il livello di simulazione infatti offre esperienze di gioco paragonabili a quello offerto dai dispositivi elettronici presenti nei principali casino. Non solo. Il realismo non riguarda solamente la modalità di gioco ma anche la capacità di creare atmosfere sempre più vicine a quelle che potreste vivere se entraste realmente in un vero casino e questo gli Italiani lo hanno capito e hanno iniziato ad apprezzarlo sempre di più.
Sicurezza peró non vuol dire soltanto giocare con la certezza di farlo entro rigidi protocolli che verificano costantemente la correttezza del gioco, ma significa farlo anche consapevolmente.

I casino online dalla parte del gioco responsabile

Sono diverse le attenzioni promosse dai casino online per evitare che si possano ingenerare comportamenti dannosi per la salute dei giocatori. Non solo avvertendo i frequentatori dei casino on line dei possibili rischi derivanti dall’eccesso del gioco ma attraverso l’adozione di misure che limitano il numero delle puntate possibili. In quale casino reale c’è la stessa attenzione per i giocatori? Anche questo fattore è alla base della passione degli italiani per i casino online.

Contapersone

Come la ricerca scientifica sviluppa nuove tecnologie come il contapersone, la soluzione per monitorare i vostri negozi.

I dispositivi contapersone  sono oggetti elettronici adoperati per il conteggio e l’analisi del comportamento della clientela all’interno delle superfici commerciali del negozi. Questi strumenti tecnologici vengono impiegati principalmente per svolgere delle indagini di marketing ma sono anche utili per gestire al meglio sicurezza e climatizzazione, grazie al controllo dei flussi nel punto vendita. Questi apparecchi per l’analisi del traffico commerciale sono impiegati in grandi catene così come in piccoli esercizi commerciali.

Contapersone per negozi Visionarea

Un dispositivo contapersone è uno strumento ad alta tecnologia che conta il numero di visitatori in ingresso e in uscita da un punto vendita e ne registra il comportamento all’interno delle superfici commerciali. In pratica questi dispositivi tengono traccia di chi entra nel negozio e di quali sono le zone del punto vendita maggiormente visitate. Grazie alla raccolta di queste informazioni è possibile capire quali sono gli scaffali più interessanti per i clienti e quali aree rimangono invece anonime a giudizio del pubblico. I dati raccolti dal contapersone sono anonimi per garantire il massimo rispetto della privacy dei clienti. I dispositivi contapersone vengono principalmente impiegati in due modi: il primo consiste nel monitoraggio perimetrale, il conto dei clienti che entrano e escono dal negozio; il secondo sussiste nell’analisi del comportamento dei visitatori all’interno dello store. Quest’ultima soluzione è particolarmente utile per individuare le zone più frequentate dai clienti, quelle di sosta e quelle di semplice transito.

Come funzionano i contapersone per negozi

Esistono diversi modelli di contapersone digitale, ciò che accomuna ogni dispositivo è il fatto che questi apparecchi registrano ogni giorno una notevole quantità di dati. I contapersone Visionarea esportano e archiviano i dati di traffico su sistemi di tipo Cloud, ovvero su server on-line. Questo offre un salvataggio sicuro e consente di consultare i dati in qualsiasi momento. Non è necessaria l’installazione di alcuna app o software nel PC dello store, la consultazione delle informazioni registrate avviene via web. I dati non vanno ad occupare memoria nel computer del punto vendita perché, come già detto, si trovano on-line.

Dopo la raccolta dei dati si passa all’analisi. Questa operazione raramente viene eseguita “a mano”, in genere ci si affida a sistemi di Business Intelligence, come ad esempio il software MonitorEyes |CMS . Le informazioni ricavate dai dispositivi contapersone possono essere integrate con altri dati aziendali ricavati ad esempio da interviste, sondaggi o da ogni qualsivoglia tecnica di indagine commerciale. Il software MonitorEyes offre la possibilità di analizzare le informazioni con algoritmi preimpostati per agevolare gli utenti meno esperti. Una volta processati i dati si ottengono degli indicatori di performance.

Questi indici offrono informazioni sul negozio, ad esempio quanto è performante rispetto agli altri punti vendita dello stesso settore, qual è il potenziale traffico dello store, come ottimizzare la disposizione della merce sulla superficie commerciale, come ottimizzare lo staff presente nel negozio.

I modelli di contapersone più in uso

La scelta del conta persone dipende dalle esigenze dell’attività commerciale che si vuole monitorare.

Per fare degli studi di tipo perimetrale i modelli più indicati sono:

Contapersone elettronico

Telecamera contapersone

Contapersone binoculare 3D

Questi dispositivi sono tutti digitali. Il conta persone elettronico viene istallato su un lato dell’ingresso del negozio e funziona per mezzo di un sensore IR (infrarosso). La telecamera e il contapersone binoculare invece si applicano al soffitto e basano la propria tecnologia su raccolta e analisi di immagini ottiche.

Per l’analisi dei flussi sulla superficie commerciale invece si possono utilizzare i seguenti modelli:

Contapersone Face Profiling

Contapersone a tecnologia Wi-Fi o Bluetooth

Il primo apparecchio rileva i percorsi seguiti dai vari clienti nel punto vendita, il secondo usa dei software che rintracciano i segnali Wi-Fi o Bluetooth in arrivo dai cellulari dei visitatori.

E’ inoltre possibile istallare un contapersone perimetrale per capire quante persone dopo aver guardato la vetrina decidono di entrare in negozio. Questo permette di testare l’efficacia del potere attrattivo dei prodotti esposti.

Integrando lo studio dei flussi interni al negozio con quelli esterni si ricavano modelli dettagliati sull’efficacia della strategia di marketing che si sta utilizzando.

 

danni televisione bambino

Gli effetti della televisione sui bambini

La televisione è oramai presente in ogni casa: con il passare del tempo, la famosa ‘scatola magica‘ ha trasformato le abitudini di molte persone, bambini compresi. Il mezzo di comunicazione di massa è riuscito ad imporsi tra le attività quotidiane: difficilmente un bambino oppure un adulto non guarda la televisione almeno 1 ora al giorno.

Ovviamente, come in ogni caso, c’è chi non guarda mai la TV oppure chi rimane letteralmente incollato per ore ed ore, tralasciando bisogni ed obblighi molto importanti.

Quali sono i segni di dipendenza dalla televisione? Scoprirli è fondamentale per iniziare una leggera ‘disintossicazione‘.

Eccoli in elenco:

  • Trascorrere più di tre ore al giorno;
  • Essere troppo euforici di fronte agli spettacoli televisivi;
  • Diventare nervosi nel momento in cui non si può guardare la TV;
  • Desiderio di acquistare ogni prodotto pubblicizzato negli spot;
  • Altri fattori.

La prima cosa da capire è che la televisione è un mezzo molto potente ed utile, ma deve essere saper usato nel migliore dei modi.

Se un bambino oppure un ragazzo adolescente guarda il suo programma televisivo preferito, magari una fiction per poi discuterne il giorno dopo con i compagni di scuola, allora SI, la TV è stata usata nel migliore dei modi.

Se, al contrario, un bambino tende ad isolarsi dagli amici per guardare pomeriggi interi il televisore, allora sta diventando un problema da risolvere al più presto.

Non sempre però è il tempo il vero e proprio problema. Anche la tipologia di contenuti trasmessi può fare la differenza. I bambini al di sotto di 3 anni di vita non sono in grado di distinguere la finzione dalla realtà: ecco i principali problemi:

  • Tendono a trascurare delle attività importanti come lo studio e lo sport;
  • Esposizione ai rischi molto dannosi soprattutto per l’età: fumo, droghe, rapporti sessuali prematuri etc.

Un occhio di riguardo anche per gli spot pubblicitari. Un adulto sa esattamente che la pubblicità serve esclusivamente per vendere un prodotto oppure un servizio. Un ragazzo, fino ai 7/8 anni di età può essere fin troppo influenzato, dal momento che non riesce a capire la vera utilità dello spot.

Infine, forse il più grave tra i problemi, è l’obesità. Mai e poi mai abbandonare o trascurare lo sport in favore della televisione, del cibo spazzatura e della sedentarietà.

La televisione è uno tra gli strumenti più belli e dannosi: i genitori dovrebbero conoscere ogni minimo rischio per educare al meglio i propri bambini.

capire gli altri

Capire gli altri

Capire gli altri non è difficile come sembra.

Sai che è possibile comunicare ed esprimersi anche senza l’utilizzo della voce?

Il linguaggio del corpo e le espressioni facciali svolgono un ruolo molto importante: capirle ed interpretarle al meglio può aiutare a comprendere le persone che ci circondano.

Partiamo dal primo, il linguaggio del corpo. Questa tipologia di linguaggio si riferisce ai segnali non verbali che vengono utilizzati nella comunicazione.

Secondo i principali esperti, questi segnali costituiscono una grande fetta della comunicazione quotidiana. In base alle movenze del corpo si possono trasmettere grandi volumi di informazioni.

Secondo vari ricercatori, il linguaggio del corpo femminile può esprimere tra il 50% ed il 70% delle cose che possiamo comunicare anche verbalmente.

È proprio per questo motivo che se vogliamo capire gli altri dobbiamo far caso ai gesti delle mani, dei piedi e di tutto il resto del corpo.

Anche le espressioni facciali possono dirla veramente lunga. Voglio farti una piccola domanda: guardi mai una persona dritta negli occhi durante la conversazione?

Potrai accorgerti di molti segnali che vengono inviati in maniera del tutto involontaria.

Se te lo stai chiedendo si, anche le bugie possono essere rivelate facendo attenzione ai piccoli dettagli del corpo.

Un sorriso ad esempio può indicare approvazione o felicità, mentre uno sbadiglio disapprovazione o tristezza. In alcuni casi le espressioni facciali possono rivelare i veri sentimenti di una persona.

Può fingere di star bene e comunicarlo a tutti, ma con una semplice occhiata si può scoprire che è l’esatto contrario.

Capire le persone che ci circondano è davvero molto bello nonché utile. Molti ragazzi studiano attentamente il linguaggio del corpo femminile per cercare di avere più chances nella seduzione.

E chi se lo sarebbe mai aspettato? In particolare, i ragazzi studiano tutti i comportanti di una donna con il fine di conquistare il suo cuore.

Solamente i più esperti controllano continuamente gli occhi, la bocca e le gambe.

Negli occhi vengono identificati come ‘lo specchio dell’anima‘ e possono rivelare ogni sentimento o emozione di una persona.

Le espressioni della bocca (e della lingua) hanno dei significati ben precisi: masticare il labbro inferiore può indicare che la donna è preoccupata, spaventata oppure insicura.

Infine, le braccia e le gambe trasmettono delle informazioni molto importanti. Le braccia conserte significano solamente disinteresse e disagio.

Scoprire e studiare accuratamente il linguaggio del corpo può aiutare seriamente nella vita reale. Che sia per la seduzione oppure in una semplice chiacchierata formale, si possono scoprire davvero molti dettagli.

Correre a spiaggia estate

La paura dell’arrivo dell’estate

La ricerca della perfezione
L’arrivo dell’estate per la maggior parte delle donne come per alcuni uomini diventa una sorta di incubo. Problemi estetici, chili di troppo, il fastidioso caldo, la paura di mostrarsi al mondo con i propri difetti, come se si dovesse vivere sempre al centro dei riflettori con la paura che siano tutti pronti a giudicare.
Ecco che un paio di mesi prima si cerca di correre subito ai ripari provando: diete estreme, creme magiche per la pelle a buccia d’arancia, rimedi per la pelle troppo chiara. Forse il vero problema è quello di non sapersi accettare senza cercare per forza la perfezione, una perfezione tra l’altro fittizia, in quanto come già più volte dimostrato dai giornali di gossip, nemmeno modelle/i , attrici o attori sono così perfette/i come vogliono apparire. La verità è che si è sempre troppo attenti a ciò che si vede nei media cercando di imitare quel prototipo di persona perfetta che in realtà è davvero rara, almeno nella normalità, ovvio che la cosa cambia per chi passa tutto l’inverno in palestra rinunciando ad ogni cosa, ma in quel caso l’arrivo dell’estate non mette paura e diventa puro godimento.

La cura del corpo
Una cosa che ossessiona è decisamente è la cura del corpo, non quella che si fa di continuo per sentirsi bene con se stessi/e, ma soprattutto per mandare via quegli inestetismi della pelle che magari sono fermi li da anni. Impossibile andare al mare con la pelle ancora bianca, si deve per forza fare qualcosa che dia una o due tonalità in più alla pelle per presentarsi in spiaggia, magari quelle creme autoabbronzanti che se non vengono applicate in maniera perfetta riempiono il corpo di chiazze scure o più chiare.
Mandare via la cellulite in modo estremo applicando una crema in continuazione ed esagerando con esercizi continui, dell’ultimo minuto.
Per non parlare dei peli superflui, dove la ceretta diventa ormai sottovalutata allora perché non ricorrere alla luce pulsata, opzione alquanto pubblicizzata sia nei giornali che alla tv. Il problema reale è che prima di fare determinate scelte non ci chiede mai se vale la pena farlo. Quando si leggono certe offerte che siano dati da centri estetici o da case produttrici per la vendita di un macchinario, per quanto piccolo sia per la luce pulsata, basterebbe guardare nella sezione in basso e leggere anche se in miniatura; controindicazioni luce pulsata, poiché ce ne sono e non poche.

La corsa per i vestiti
L’armadio non è mai abbastanza pieno di vestiti, tanto che prima che arrivi l’estate diventa indispensabile fare la maratona dello shopping. Rimettere i vestiti dell’anno precedente è impossibile, gli amici li hanno già visti, magari sono passati di moda, i colori sono cambiati, quel tipo di pantalone ingrassa e quella gonna non valorizza la silhouette, e quindi meglio buttarli o regalarli.
La verità è che l’arrivo dell’estate fa partire un insieme di allarmismi che scatenano: ansia, impazienza e pregiudizi. Non solo verso se stessi, ma anche verso altre persone.
Forse dipende dalla vita frenetica che si vive durante l’anno, le corse per il lavoro, lo stress di chi vive in città e ci si giustifica sempre con la storia del poco tempo. Non si ha tempo di fare ginnastica per tenersi in forma tutto l’anno, di comprarsi qualche vestito ogni tanto invece di aspettare d’impazzire per stare dietro ai negozi, di avere più cura per se stessi sia mentalmente che fisicamente, senza poi dover ricorrere a cose drastiche come la luce pulsata e alle sue belle controindicazioni, discorso che vale sia per le donne che per gli uomini, infatti sempre più personaggi maschili tendono ad avere una vera e propria ossessione per il corpo, cerette, abbronzature, creme nutrienti ecc.

L’ossessione dei costumi da bagno
Questa è la cosa che manda di più nel panico: bichini o costume intero per le donne, slip o boxer per gli uomini. Questo è vero dilemma, ma poi perché comprarne solo uno o perché utilizzare quello dell’anno precedente? Anche qua più o meno come l’idea dei vestiti.
Il pensiero è che con i costumi da bagno è necessario seguire assolutamente la moda, stare al passo con i tempi e non sfigurare davanti ad altre persone.
Qua parte la fissa del fisico, secondo tantissime donne infatti ci sono dei costumi da bagno che nascondono meglio la cellulite e altri che invece ne risaltano l’imperfezione.
Colori più scuri o colori più chiari che stanno meglio con l’abbronzatura.
Per non parlare del taglio dei capelli, quale acconciatura sta meglio con quel tipo di costume? Sciolti o legati?
L’estate dovrebbe essere la stagione del relax, quella che porta via tutto lo stress dell’anno, che fa dimenticare i brutti pensieri e vicende poco piacevoli. Ci si deve fermare un attimo a riflettere che forse tutti questi pensieri negativi, servono solo ad alimentare un ansia che in realtà non esiste e godersi completamente un estate che purtroppo se ne va troppo in fretta.

guerino-conti_t

ERP per l’alimentare, la svolta informatica

Tecnologia e strumenti automatizzati per una migliore gestione della GDO

 Pensiamo a un supermercato: quanti possono essere i processi che quotidianamente ne caratterizzano l’attività? Dall’approvvigionamento della merce e rapporto con le aziende fornitrici all’allestimento degli scaffali, dalla vendita alla gestione di eventuali consegne e resi tutto si inserisce all’interno di una catena di lavorazione che non può sfuggire a un’elaborazione di dati sistematizzata. Pena il malfunzionamento delle attività.

Per questo motivo il settore GDO – Grande Distribuzione Organizzata rappresenta uno dei più tipici esempi di verticalizzazione di software ERP – Enterprise Resource Planning, ovvero gestionali aziendali informatizzati in grado di gestire, tenere traccia, elaborare dati e informazioni relativi a ciascun processo aziendale, mettendoli in relazione al fine di monitorarne i flussi e guidare la gestione dell’impresa.

Non dimentichiamo infatti che GDO non significa solo alimentare, ma molto più spesso si parla di grandi insegne che gestiscono singoli punti vendita dislocati all’interno del territorio, intrattenendo rapporti con marchi anche internazionali appartenenti alle più diverse categorie merceologiche. Ciò richiede dunque un’ottima gestione di tutti i rapporti e l’avvalersi di una procedura informatizzata.

Esistono realtà informatiche che da anni si sono specializzate nella produzione di software gestionali specifici per questo mondo, occupandosi non solo della programmazione ma anche di fornire un’assistenza completa e un supporto a 360°.

Questo spesso si traduce in possibilità di personalizzazione, per esempio integrando moduli creati ad hoc che permettono di controllare una specifica divisione aziendale o un singolo processo, come:

– gestione ordini;

– gestione di magazzino;

– gestione amministrativa e contabile;

– gestione punti vendita.

 

Tracciabilità, elaborazione, archiviazione sono le parole chiave che contraddistinguono questi prodotti, le leve per il successo all’interno di questo mercato. Inoltre, questo tipo di organizzazione delle informazioni si rivela fondamentale anche dal punto di vista burocratico, per ottemperare alle richieste e agli obblighi fatti dallo Stato alle aziende.

L’offerta è molto ampia e la scelta non manca, per cui è evidente che gli operatori della GDO, a prescindere dall’ampiezza della propria realtà, non possono certamente rinunciare a dotarsi di strumenti come i gestionali ERP Alimentari progettati per il settore, pena l’impossibilità di controllare al meglio i processi e perdere ogni chance di incrementare i guadagni.